Cascina Nosedo. Sgomberati gli abusivi

Tutte le notizie

Sicurezza

Cascina Nosedo. Sgomberati gli abusivi, area restituita alla collettività

Milano, 7 luglio 2015 – Questa mattina gli agenti della Polizia locale, accompagnati dagli operatori del Comune e dei servizi sociali, Protezione civile e Polizia di Stato, hanno sgomberato dagli occupanti abusivi Cascina Nosedo, all’interno del parco della Vettabbia, una struttura rurale collegata all’Abbazia di Viboldone e già presente nei catasti del 1700, che per secoli è stata centro di attività agricola. 

Negli ultimi decenni la situazione dell’immobile e dei terreni circostanti, di proprietà privata, si era gravemente deteriorata a causa di alcuni episodi di inquinamento, in seguito ai quali i detentori – diventati ufficialmente abusivi nel 2001 – sono stati condannati al risarcimento dei danni in favore del Comune di Milano cui nel frattempo era stata restituita l’area. 

L’immobile sarà presidiato 24 ore su 24 dalla Polizia locale e affidato al terzo settore in attesa del bando per destinarlo a progetti di coesione sociale. Si chiude così una situazione di stallo che proseguiva da molto tempo: ora il Comune potrà avviare il percorso di recupero della cascina e dei terreni rurali attigui. 

"Prosegue il lavoro di questa amministrazione per ricondurre alla legalità aree da tempo soggette a occupazioni abusive e al degrado, in questo caso in continuità con la politica di valorizzazione della realtà agricola cittadina. Cascina Nosedo, in particolare, si inserisce nella complessiva opera di riqualificazione del parco della Vettabbia” affermano il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris e l’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Marco Granelli.