Progetto partecipato per un nuovo cortile
Progetto partecipato per un nuovo cortile

Tutte le notizie

Periferie

Via Palmanova, via Tarabella e via Cesana, un progetto partecipato per un nuovo cortile

La progettazione si è quindi indirizzata all’inserimento di elementi di arredo dei cortili, panchine che saranno intrecciate e cucite con fili colorati, un giardino aromatico e nuovi colori nell’area del parco giochi

Cortile

Milano, 14 ottobre 2015 – Sabato 17 ottobre festa d’autunno nei cortili del complesso abitativo di edilizia popolare di via Palmanova 59, via Tarabella 4 e via Cesana 3 per inaugurare il cortile condiviso voluto dal Comune (assessorati alla Sicurezza e Coesione sociale e Casa e demanio) su proposta di NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano e in collaborazione con Metropolitana Milanese, Consiglio e Casa delle Associazioni di Zona 2, Comitato inquilini  e CAG – Centro di Aggregazione Giovanile.

Un lungo progetto di riqualificazione urbana  iniziato mesi fa con una proposta di condivisione dei cortili  che gli studenti di NABA hanno presentato alla Casa delle Associazioni di Zona 2 e che ha avuto immediata approvazione dall’amministrazione comunale e da MM e che nei passaggi successivi ha visto via via crescere la partecipazione e il coinvolgimento del Comitato Inquilini e del CAG – Centro di Aggregazione Giovanile affinché attraverso il design, fosse trovato un linguaggio inclusivo che potesse raggiungere e coinvolgere soggetti diversi per età e culture. Si tratta di un "progetto pilota" che Comune e MM potrebbero replicare anche altrove visto il successo dell'iniziativa.

La progettazione si è quindi indirizzata all’inserimento di elementi di arredo dei cortili, panchine che saranno intrecciate e cucite con fili colorati, un giardino aromatico e nuovi colori nell’area del parco giochi. Interventi essenziali a creare partecipazione e condivisione che hanno obbligato residenti, Casa delle Associazioni, Consiglio di Zona a lunghi confronti.

Nei giorni scorsi tutti i partecipanti sono stati coinvolti nella pulizia da erbacce e detriti dell’area del parco giochi, quindi nella preparazione del terreno e della spirale che ospiterà le piante aromatiche. Sempre in modo condiviso si è proceduto alla pittura della pavimentazione del cortile.
“Condividere e partecipare a un progetto è fondamentale per costruire il senso di appartenenza. Nel progetto realizzato con NABA e MM siamo riusciti a riqualificare un luogo poco vissuto ma importante e simbolico per i residenti del complesso popolare - dichiarano gli assessori Daniela Benelli (Casa) e Marco Granelli (Sicurezza e Coesione sociale). – Siamo felici di essere stati il motore di una collaborazione fra studenti, comitato degli inquilini, Cag, Casa delle Associazioni e il Consiglio segno che la presenza capillare sul territorio è fondamentale nel rigenerare i quartieri”.
Per chi partecipa alla festa nei cortili di Palmanova, Tarabella e Cesana castagne, uva e musica dal vivo. L’ingresso, dalle ore 10 alle 16  è in via Palmanova 59.

Nel link alcune foto: http://we.tl/T1LErJlfoB 

 

NABA promuove il progetto nell’ambito dei “Global Days of Service”, l’iniziativa di Laureate International Universities volta a favorire da parte delle proprie università azioni sociali condivise con le comunità del territorio di riferimento.

Docenti NABA: Stefano Boccalini, Chiara Gambarana, Luca Poncellini, Sara Ricciardi, Vered Zaykovsky

Studenti di Design e Graphic Design and Art Direction NABA: Giacomo Annoni, Alexandra Baykoucheva, Luca Bolognini, Claudio Carlino, Angela Ceravolo, Giorgio Checco, Laura Corradi, Lorenzo Ronzoni, Simona Rozzi, Ginevra Taccola, Enrica Vergnano, Delfina Villa B., Antonio Zuiani

Un ringraziamento ad Antonella Tagliabue, UN-GURU, per la consulenza sull’avvio del progetto.

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nei campi design, fashion design, grafica e comunicazione, arti multimediali, scenografia e arti visive, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volontà di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre l’obiettivo di contestare la rigidità della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA è entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di più di 80 istituzioni accreditate in 29 Paesi che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a 1.000.000 studenti in tutto il mondo. NABA è stata inserita da Domus Magazine tra le 100 migliori scuole di Design e Architettura in Europa e da Frame tra le 30 migliori scuole postgraduate di Design e Fashion al mondo.

NABA promuove il progetto nell’ambito dei “Global Days of Service”, l’iniziativa di Laureate International Universities volta a favorire da parte delle proprie università azioni sociali condivise con le comunità del territorio di riferimento.

Docenti NABA: Stefano Boccalini, Chiara Gambarana, Luca Poncellini, Sara Ricciardi, Vered Zaykovsky

Studenti di Design e Graphic Design and Art Direction NABA: Giacomo Annoni, Alexandra Baykoucheva, Luca Bolognini, Claudio Carlino, Angela Ceravolo, Giorgio Checco, Laura Corradi, Lorenzo Ronzoni, Simona Rozzi, Ginevra Taccola, Enrica Vergnano, Delfina Villa B., Antonio Zuiani

Un ringraziamento ad Antonella Tagliabue, UN-GURU, per la consulenza sull’avvio del progetto.

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nei campi design, fashion design, grafica e comunicazione, arti multimediali, scenografia e arti visive, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volontà di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre l’obiettivo di contestare la rigidità della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA è entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di più di 80 istituzioni accreditate in 29 Paesi che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a 1.000.000 studenti in tutto il mondo. NABA è stata inserita da Domus Magazine tra le 100 migliori scuole di Design e Architettura in Europa e da Frame tra le 30 migliori scuole postgraduate di Design e Fashion al mondo.